Richiesta di visita in cantiere da parte dei RLST

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) è la figura individuata nel Decreto Legislativo 81/2008 per la tutela nei luoghi di lavoro.Ha il diritto di accedere ai luoghi in cui si svolgono le lavorazioni e di essere consultato e informato sulla valutazione dei rischi, sulle azioni preventive e sulla loro verifica, sulla segnalazione degli addetti al servizio di prevenzione, sull’organizzazione della formazione specifica. Il RLS è anche chiamato a promuovere le misure di prevenzione idonee, a formulare osservazioni durante le visite delle autorità competenti (alle quali può anche ricorrere nel caso non ritenga idonea l’attività di prevenzione del datore di lavoro). A causa di alcune peculiarità del settore quali l’estrema polverizzazione in tutto il territorio, la breve vita del cantiere e la conseguente permanenza del lavoratore nello stesso cantiere, il settore edile privilegia la scelta del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale (RLST), anche questa prevista nel Decreto Legislativo 81/2008 all’art. 18 e recepita nel C.C.N.L. del 2000. Il RLST è una figura altamente specializzata che opera a tempo pieno e non dipende da nessuna azienda e quindi non è condizionabile. Rappresenta quindi una possibilità di intervento efficace sul versante della prevenzione. Il RLST non è un tecnico della sicurezza ma un sindacalista che rappresenta i lavoratori su questo fronte. È una forma di rappresentanza in piena espansione: sono già attive una trentina di strutture territoriali con un RLST operante e di altrettante è prevista l’attivazione. Tutta la materia, inoltre, è stata recentemente regolata da numerosi articoli del decreto legislativo 81/08, il cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza. 

Contattaci per chiarimenti

+39 0862.461542

Pagina Contatti